CHI È L’OTTICO OPTOMETRISTA? L’ottico optometrista è il professionista sanitario che esegue con autonomia professionale l'esame visivo, svolgendo attività dirette all'individuazione, correzione e compensazione dei difetti refrattivi anche attraverso idonee procedure di educazione visiva. QUANDO SI PARLA DI OCCHIO EMMETROPE? Quando l'occhio non presenta difetti, quindi ha una visione normale.

COSA SIGNIFICA OCCHIO AMETROPE? Un occhio ametrope è l'occhio che presenta un difetto visivo. COSA SIGNIFICA ESSERE IPERMETROPE? Colui che presenta Ipermetropia, cioè un'alterazione dell'occhio per cui le immagini si formano in un punto situato oltre la retina; in tal modo si ha una visione sfocata, specialmente degli oggetti vicini. L'ipermetropia si compensa con occhiali o lenti a contatto.

COSA SIGNIFICA ESSERE MIOPE? Il miope vede sfuocato da lontano e nitido da vicino. La miopia si compensa con occhiali o lenti a contatto. Per una forte miopia le lenti a contatto danno una visione migliore di quella fornita dagli occhiali.

COSA SIGNIFICA ESSERE ASTIGMATICO? L’occhio astigmatico non ha lo stesso potere in tutti i meridiano. Le immagini delle due linee della croce dell'oggetto sono su due piani diversi. Ciò produce una visione deformata degli oggetti. L'astigmatismo si compensa con occhiali o lenti a contatto. COSA SIGNIFICA ESSERE PRESBITE? L’occhio presbite ha difficoltà a mettere a fuoco un oggetto da vicino. La presbiopia si compensa con lenti monofocali, bifocali o progressive.